Velocizzare il PC

pcI computer sono dispositivi che necessitano di essere periodicamente sostituiti: anche se si utilizzano sempre gli stessi programmi, con il passare del tempo le versioni richiedono sempre maggiore utilizzo di memoria o di operazioni da parte del processore, rendendo obsoleti i prodotti più vecchi. Non tutti però possono mantenere il propri dispositivo al passo con i tempi, conviene quindi cercare almeno di aumentarne la velocità.

I metodi più semplici

Alcuni metodi adatti a velocizzare il computer comportano una minima spesa di tempo e sono facilmente realizzabili anche da chi non ha grande dimestichezza con le questioni informatiche. Il primo metodo consiste nel mantenere il computer pulito: certo, è bene anche spolverare le ventole e tenere pulito il case, in questo caso però intendiamo l’interno del sistema. Ogni 2-3 mesi conviene verificare i programmi presenti sul computer, per rimuovere tutti quelli che non si utilizzano più, o che sono stati sostituiti con versioni più aggiornate. Anche il vecchio gioco che magari potreste desiderare di utilizzare quando sarete in ferie, è meglio rimuoverlo oggi: reinstallarlo tra qualche settimana sarà comunque un’operazione rapida, che verrà effettuata solo se necessario. Con il passare delle settimane su ogni Hard Disk si creano una serie di file di residuo, che non sono utilizzati da nessun programma: una periodica pulizia del disco permette di eliminarli senza pensarci su.

I dati

Molte persone preferiscono tenere sul computer i file multimediali di tutta la famiglia: musica, fotografie, video, fil e telefilm. Questi prodotti occupano grandi quantità di spazio e possono rendere particolarmente lento il computer, soprattutto se sono installati sull’Hard Disk principale. Un buon metodo per velocizzare il computer consiste nel dotarsi di un Hard Disk esterno, su cui posizioneremo tutti i dati di cui si fa un utilizzo esclusivamente sporadico, come i file musicali o i video. Oltre a questo conviene mantenere L’Hard Disk sempre deframmentato, utilizzando periodicamente appositi programmi che si occupano di effettuare questo tipo di attività. Tipicamente la deframmentazione si effettua una volta al mese, ma è anche possibile programmarla perché si attui in automatico, una volta al mese o più spesso, durante la notte o nei momenti di inattività del dispositivo.

Programmi per la pulizia del computer

Per computer molto vecchi, afflitti da particolare lentezza, si possono trovare online comodi software gratuiti che permettono di ripulire i file di registro, i file temporanei e tutta la spazzatura invisibile che si crea all’interno di un sistema informatico. L’utilizzo regolare di questi programmi è decisamente consigliato. Puoi trovare altre informazioni sulla velocizzazione del tuo pc consultando il sito.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi