Le zecche: piccoli acari che possono causare fastidiosi danni

zeccaLe zecche non sono insetti, ma acari, ossia degli aracnidi. Hanno sviluppato un elevato adattamento alla vita parassitaria, e crescono in contatto con animali a sangue caldo, soprattutto animali selvatici e domestici di ogni specie. Esistono due principali tipologie di zecche, quelle dure e quelle molli; entrambe le specie si annidano in zone poco visibili del corpo dei soggetti attaccati, in genere dietro le orecchie, perforano la pelle e succhiano il sangue, per periodi di tempo che possono arrivare alle settimane.

Il problema zecche

Le problematiche causate dalle zecche sono numerose; la principale è il morso, che causa prurito e dolore. Gli animali domestici che vengono attaci da più zecche contemporaneamente possono anche apparire deperiti, in quanto questi acari succhiano una buona quantità di sangue e innescano anche una risposta immunitaria, che può causare ulteriore deperimento. Dagli animali domestici, come cani e gatti, le zecche possono passare anche all’uomo, sul quale si annidano in zone poco visibili, come ad esempio il pube; qui crescono indisturbate per lungo tempo. Purtroppo le zecche possono essere veicolo di batteri e virus particolarmente pericolosi, come la malattia di Lyme o la rickettsiosi.

Come si viene colpiti dalle zecche

Le zecche sono aracnidi molto particolari, possono infatti vivere lontano dalle loro vittime per settimane, a volte anche per anni, nascoste nella vegetazione di un giardino o nelle crepe di un muro. Quando in individuo interessante passa nei pressi la zecca si fa semplicemente cadere sopra di esso e comincia la sua infestazione. Molto spesso le zecche si trovano in parchi poco curati, o anche nella natura incontaminata, soprattutto in zone dove pascolano pecore, capre o stambecchi, che tipicamente sono molto colpiti da questi aracnidi. Sul sito https://www.disinfestazioni.napoli.it/disinfestazione-zecche-napoli/ si possono trovare ulteriori informazioni in merito.

Come eliminare le zecche

Quando si nota una zecca sul cane o sul gatto è opportuno uccidere l’acaro subito, utilizzando appositi prodotti in spray o in spot on, o anche con appositi shampoo. In seguito è bene verificare se ci siano degli esemplari anche in casa o in giardino. Se l’animale domestico viene attaccato spesso, è bene contattare un’azienda specializzata, che effettuerà le verifiche del caso, per controllare se ci sono zecche in casa. In caso positivo sarà necessario utilizzare appositi insetticidi in polvere, che hanno una elevata azione residuale. In ogni caso è sempre consigliabile frequentare i giardini per cani portando calze lunghe, con i pantaloni infilati dentro; è bene anche evitare di sedersi a terra e di mantenere qualsiasi comportamento che consenta il contatto della pelle nuda alla vegetazione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi