Sigarette elettroniche e accessori: meglio acquistare i migliori

sigaretta elettronicaLe sigarette elettroniche in Italia sono abbastanza diffuse, ma non tanto quanto in altri paesi europei. Sono diversi i Governi che hanno investito sulla diffusione di questi dispositivi come ausili per i fumatori, che li possono utilizzare per smettere di fumare più in fretta e in modo definitivo. Il mercato della sigarette elettroniche è comunque molto ampio anche nel nostro paese; non si può parlare di un vero e proprio boom, ma sempre più spesso si notano persone di tutte le età, soprattutto giovani, che sfruttano al meglio questi dispositivi. Visto che l’offerta è ampia, soffermiamoci un attimo per capire quali prodotti è consigliabile acquistare.

I costi

Le sigarette elettroniche non sono dispositivi costosissimi; ce ne sono però di vari modelli, alcuni che possono costare anche più di 50 euro. Conviene ricordare che i prodotti di fascia bassa sono pensati per un utilizzo sporadico, alcune sigarette a basso prezzo sono addirittura usa e getta: dopo aver terminato il fluido che contengono non sono ricaricabili, quindi devono essere sostituite in toto. I modelli più costosi invece garantiscono maggior controllo della svapata e sono ideati per un utilizzo regolare e continuo. Hanno batterie molto capienti, così come lo sono i serbatoio per il liquido aromatizzato. Lo stesso dispositivo può essere utilizzato anche per mesi, senza che il fumatore noti particolari modificazioni dell’esperienza.

Gli accessori

Insieme con la sigaretta elettronica si devono acquistare anche degli accessori. Il principale è rappresentato dal liquido per lo svapo. Si tratta di una base acquosa con all’interno glicerina, emulsionanti, aromi naturali e nicotina. Ci sono tantissimi diversi aromi, dalla fragola al mojito, la cui scelta dipende dai gusti personali. Conviene sempre scegliere prodotti di alta qualità, che non provengano dai paesi dell’Asia, dove le normative potrebbero consentire l’utilizzo di sostanze pericolose, non presenti nei fluidi prodotti in Europa. Nella confezione della sigaretta elettronica si trova anche il caricabatterie per e-sigarette. Se si ha intenzione di utilizzare molto l’ecig è importante verificare che questo accessorio sia di ottima qualità. Si possono infatti trovare caricabatterie con cavo USB o quelli con presa normale, da collegare nelle spine dell’impianto elettrico di casa. Per chi si muove il cavo USB è l’ideale, perché potrà essere collegato anche alla presa della macchina o al portatile. Le prese classiche sono invece perfette per chi tende a ricaricare la sua sigaretta elettronica tra le mura di casa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi