Vai al contenuto
Sei qui: Home » Salute e bellezza » Pagina 6

Salute e bellezza

Dormire poco danneggia il nostro cervello

Secondo un recente studio condotto dai ricercatori della Scuola di Medicina dell’Università della Pennsylvania, dormire poco potrebbe avere un impatto nocivo sulla salute del cervello, riducendo la capacità di pensare positivamente. E sebbene possa apparire una conseguenza scarsamente rilevante rispetto agli altri effetti negativi dell’insonnia (che per esempio ha tra i principali malus la possibilità di sviluppare patologie del sistema cardiovascolare in misura maggiore rispetto a chi dorme regolarmente), si tratta di uno dei sintomi più gravi della depressione, un disturbo psichiatrico che può condurre a conseguenze devastanti sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono.Leggi tutto »Dormire poco danneggia il nostro cervello

Sigaretta elettronica, nuovi studi ipotizzano danni al DNA

Continuano ad accumularsi gli studi medici sull’efficacia e sui danni potenziali derivanti dall’utilizzo delle sigarette elettroniche. Dispositivi che, secondo quanto afferma una recente analisi multidisciplinare compiuta dall’Alma Mater Studorium di Bologna, e pubblicata qualche settimana fa su Scientific reports – Nature, potrebbero produrre delle sostanze tossiche in grado di generare alterazioni del DNA del sangue, con conseguente anticipazione dello sviluppo delle patologie tumorali.Leggi tutto »Sigaretta elettronica, nuovi studi ipotizzano danni al DNA

Ausili per la terza età: le poltrone motorizzate

anzianiPrima o poi nella vita capita a tutti: qualche piccolo acciacco diventa più grave e si hanno difficoltà di vario genere. Purtroppo quando si è giovani non ci si pensa, ma le normali attività quotidiane possono essere particolarmente complesse per chi invece ha una certa età. Basta soffrire di artrite o di mal di schiena perché anche solo sedersi su un comodo divano, e alzarsi qualche ora dopo, sia causa di dolori acuti, particolarmente fastidiosi. In commercio però ci sono diversi ausili che consentono di avere una qualità di vita ottimale, anche quando si è passata una certa età. Gli ausili per anziani sono pratici e comodi e ne esistono di vario genere. Un esempio sono le poltrone per anziani: si tratta di sedute con imbottitura ortopedica, dotate di motorizzazione.Leggi tutto »Ausili per la terza età: le poltrone motorizzate

Psicologia, il cervello umano è “programmato” per prendersi cura dei bimbi

timidoUno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca e pubblicato sulla rivista Neuropsychologia afferma che il cervello umano è naturalmente programmato per potersi prendere cura dei bambini, qualunque sia la loro etnia, senza alcun grado di pregiudizio razziale.

Insomma, i risultati dello studio milanese sembrano smentire radicalmente che l’effetto “other-race” (in base al quale l’uomo è in grado di percepire con maggiore celerità e facilità i volti del proprio gruppo etnico) sia valido a prescindere dall’età dell’individuo. I ricercatori sono arrivati a tale valutazione sottoponendo a un semplice test 17 studenti di etnia caucasica: i volontari dovevano in particolar modo stabilire se un bersaglio lateralizzato (un piccolo albero) fosse in posizione verticale o invertita, mentre veniva registrata la loro attività cerebrale.Leggi tutto »Psicologia, il cervello umano è “programmato” per prendersi cura dei bimbi

Fertilità, sviluppato il primo test fai-da-te per gli uomini

Un team di ricercatori dell’Harvard Medical School e Massachusetts General Hospital di Boston, sostiene l’ultimo numero della rivista Science Translational Medicine, ha realizzato un test fai-da-te per gli uomini, al fine di permettere la valutazione autonoma della qualità dello sperma e della fertilità.

Si tratta di un passo in avanti notevole nei confronti dell’autodiagnosi, considerato che oggi gli uomini che desiderano poter valutare la propria fertilità lo devono fare recandosi in ospedale o in centri specializzati e fornendo un campione di sperma: una situazione che in alcuni casi può risultare non solo scomoda, quanto anche piuttosto imbarazzante. Inoltre, si deve fare i conti con tempi di risposta che non sono affatto brevissimi.Leggi tutto »Fertilità, sviluppato il primo test fai-da-te per gli uomini

Le zecche: piccoli acari che possono causare fastidiosi danni

zeccaLe zecche non sono insetti, ma acari, ossia degli aracnidi. Hanno sviluppato un elevato adattamento alla vita parassitaria, e crescono in contatto con animali a sangue caldo, soprattutto animali selvatici e domestici di ogni specie. Esistono due principali tipologie di zecche, quelle dure e quelle molli; entrambe le specie si annidano in zone poco visibili del corpo dei soggetti attaccati, in genere dietro le orecchie, perforano la pelle e succhiano il sangue, per periodi di tempo che possono arrivare alle settimane.Leggi tutto »Le zecche: piccoli acari che possono causare fastidiosi danni

Condannati i vertici di Menarini

menariniI vertici della casa farmaceutica Menarini sono stati condannati per riciclaggio da frode fiscale: una pena di 10 anni e sei mesi è stata comminata alla presidente, Lucia Aleotti, mentre è di 7 anni e mezzo quella al fratello, Giovanni Aleotti, vicepresidente. Lucia Aleotti è stata altresì condannata per corruzione. In aggiunta a ciò, è stata ordinata la confidsca per un miliardo di euro nei conti all’estero della famiglia. Cade invece l’accusa di truffa.Leggi tutto »Condannati i vertici di Menarini

Zika, nuove preoccupazioni sulle zanzare “americane”

salud-viajero-en-houston-da-positivo-al-virus-del-zika-estados-unidos-salud-brasil-365126171Il virus Zika si è diffuso con certezza anche negli Stati Uniti, dove i ricercatori sono particolarmente attenzionati per poter comprendere le evoluzioni del virus. In particolar modo, le autorità della Florida hanno annunciato di avere individuato ufficialmente tre gruppi di zanzare portatrici del virus Zika, confermando quello che negli scorsi giorni era già stato preannunciato da alcune voci di corridoio.Leggi tutto »Zika, nuove preoccupazioni sulle zanzare “americane”

Nuova scoperta contro i tumori: presto batteri sintetici?

batteriDagli Stati Uniti si sta avvicendando una nuova e interessante scoperta che, in un prossimo futuro, potrebbe favorire la lotta ai tumori attraverso una azione incisiva non ancora particolarmente battuta, e che sta acquisendo notorietà internazionale grazie agli sforzi di un team di ricercatori che hanno dedicato una buona parte degli ultimi anni alla coltivazione di un simile progetto.Leggi tutto »Nuova scoperta contro i tumori: presto batteri sintetici?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi