Corso per insegnante di scuola guida: di cosa si tratta

guidareSvolgere la professione di insegnante di scuola guida vuole dire porsi, in maniera costante, al servizio degli allievi e prepararli con grande professionalità e competenza al conseguimento delle diverse tipologie di patenti di guida. Ed è per questo che, per diventare un professionista a 360°, è necessario seguire un corso per insegnante di scuola guida.

Che cosa vuol dire essere un insegnante di scuola guida


Diventando insegnante di scuola guida abilitato, si entrerà a far parte dell’organico dell’Autoscuola: qui le attività da svolgere sono davvero molteplici.
L’insegnante di scuola guida, infatti, non si occupa solo della preparazione degli allievi al conseguimento della patente ma è un professionista che si occupa di formazione nella sua accezione più ampia. L’insegnante di scuola guida 
gestisce anche i corsi finalizzati al recupero dei punti sulla patente, i corsi CQC e i corsi volti al conseguimento dei certificati di abilitazione professionale.

Insegnante di scuola guida: quali sono i requisiti di accesso?


Per iscriversi e frequentare il corso di insegnante di scuola guida, è necessario possedere alcuni requisiti previsti dalla Legge. Per prima cosa, è necessario essere residenti in Italia. Ancora, è necessario aver conseguito il diploma di maturità quinquennale ed essere almeno in possesso di patente di guida di categoria B.

Come si articola il corso?


Il corso obbligatorio previsto dalla Legge è l’unico in grado di fornire una preparazione completa all’aspirante insegnante di scuola guida. Il corso, in particolare, si articola in 145 ore. Durante le lezioni, tutor specializzati individuati nel “decreto insegnanti ed istruttori” si occuperanno della formazione degli aspiranti insegnanti di scuola guida.
Tutti i corsi sono organizzati e tenuti nelle
autoscuole oppure da Enti autorizzati delle Province e delle Regioni.
Al termine del corso per insegnante di scuola guida, l’allievo otterrà il
certificato di frequenza: si tratta di un documento indispensabile per l’iscrizione all’esame di idoneità poiché attesta la frequenza al corso obbligatorio.

Il corso per insegnante di scuola guida in preparazione all’esame di idoneità


Frequentare un corso per diventare insegnante di scuola guida è il lasciapassare verso la professione. Soltanto frequentando il corso, infatti, l’aspirante insegnante potrà iscriversi ed affrontare l’esame che abilita il candidato all’esercizio della professione.

Come si articola il corso?


Il corso obbligatorio previsto dalla Legge è l’unico in grado di fornire una preparazione completa all’aspirante insegnante di scuola guida. Il corso, in particolare, si articola in 145 ore. Durante le lezioni, tutor specializzati individuati nel “decreto insegnanti ed istruttorisi occuperanno della formazione degli aspiranti insegnanti di scuola guida.
Tutti i corsi sono organizzati e tenuti nelle 
autoscuole oppure da Enti autorizzati delle Province e delle Regioni.
Al termine del corso per insegnante di scuola guida, l’allievo otterrà il 
certificato di frequenza: si tratta di un documento indispensabile per l’iscrizione all’esame di idoneità poiché attesta la frequenza al corso obbligatorio.


Il corso per insegnante di scuola guida in preparazione all’esame di idoneità


Frequentare un corso per diventare insegnante di scuola guida è il lasciapassare verso la professione. Soltanto frequentando il corso, infatti, l’aspirante insegnante potrà iscriversi ed affrontare l’esame che abilita il candidato all’esercizio della professione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi