Sei qui: Home » Leggi e normative sociali

Leggi e normative sociali

Modello di delega generica: cos’è e come si scrive

  • di

writing-1149962_1920Sono varie le situazioni in cui si è impossibilitati dallo svolgere alcune attività, che vanno necessariamente effettuate di persona. In vari casi è possibile chiedere a un altro soggetto di svolgere le nostre veci. Per farlo è però necessario che tale soggetto sia munito di una delega scritta; si tratta di un modulo che consente a chiunque di effettuare varie tipologie di attività al posto di altri. In buona parte dei casi è possibile utilizzare il modello delega generica, ossia una sorta di modello di base, contenente le informazioni solitamente necessarie per ritirare un pacco presso un ufficio postale, per richiedere informazioni presso la pubblica amministrazione, per pagare alcuni servizi a nome di altri.Leggi tutto »Modello di delega generica: cos’è e come si scrive

Società tecnologiche e tasse in Europa: come cambierà la situazione

I giganti della tecnologia potrebbero essere costretti a pagare tasse più alte in Europa, mentre i governi cercano nuove entrate per affrontare la crisi del coronavirus in corso.

A sostenerlo è un recente studio di CNBC, secondo cui tassare le aziende tecnologiche come Google, Facebook o Amazon è sempre stato un argomento spinoso in Europa, dove i Paesi non sono riusciti a trovare una tassa digitale congiunta nel 2019 e hanno rinviato i negoziati all’OCSE (l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). Inoltre, alcune nazioni, come la Francia, hanno deciso di implementare le proprie tasse digitali a prescindere, ma le loro azioni hanno scatenato un battibecco commerciale con gli Stati Uniti.

Diversi governi stanno ora affrontando la più grande crisi economica dai tempi della Grande Depressione e avranno bisogno di denaro fresco per sostenere le loro economie. Potrebbero guardare alle aziende tecnologiche per ottenere quelle entrate extra  di cui hanno bisogno.Leggi tutto »Società tecnologiche e tasse in Europa: come cambierà la situazione

Omessa dichiarazione IVA, dal 30 luglio 2018 scattano gli addebiti

Lo scorso lunedì 30 aprile 2018 è scaduto il termine per presentare la dichiarazione annuale Iva 2018, relativa all’anno 2017. Coloro che hanno agito in ritardo, possono cercare di usufruire del ravvedimento se provvedono entro 90 giorni dalla scadenza (ovvero, entro il 29 luglio 2018, che diventa però lunedì 30, considerato il giorno festivo). Ne deriva che se l’invio avviene dopo il 30 luglio, la dichiarazione viene considerata omessa.Leggi tutto »Omessa dichiarazione IVA, dal 30 luglio 2018 scattano gli addebiti

Nuove regole per le etichette dei prodotti

Dallo scorso mercoledì 9 maggio hanno preso il via le nuove sanzioni per tutti quegli operatori che non rispettano le prescrizioni sulle etichette degli alimenti. Da tale data è infatti entrato in vigore il decreto legislativo 23 del 15 dicembre 2017, che permette di dare completa attuazione alla disciplina comunitaria che tutela i consumatori.

Stando alle nuove previsioni, in particolare, le sanzioni per chi non adempie varieranno da un minimo di 500 euro a un massimo di 40mila euro. Ma quali sono i comportamenti errati?Leggi tutto »Nuove regole per le etichette dei prodotti

Come stabilire i compensi per l’attività stragiudiziale di un avvocato

legge avvocatoOgni qualvolta una controversia si risolve senza passare per un tribunale, si parla di attività stragiudiziale; è un sistema pensato per agevolare i carichi di lavoro, evitare di intasare i processi dei tribunali e permettere alle parti in causa di adottare una soluzione bonaria. Risparmio di tempo e di soldi per tutti, ma per l’avvocato come viene calcolato il compenso per l’assistenza stragiudiziale? E soprattutto, quali sono le prestazioni che si possono offrire a livello stragiudiziale?Leggi tutto »Come stabilire i compensi per l’attività stragiudiziale di un avvocato

La Svezia ripristina la leva obbligatoria

La Svezia ha appena deciso di ripristinare il servizio obbligatorio militare, pur con qualche differenza. Di fatti, nella sua nuova versione, la leva obbligatoria sarà estesa in maniera indifferente a maschi e a femmine. Di interesse è cercare di comprendere quali siano state le motivazioni che hanno condotto le autorità ad assumere una simile decisione che – nonostante la tradizionale e ribadita neutralità del Paese scandinavo – è una reazione alla rinnovata aggressività territoriale russa, che per la Svezia rappresenta un elemento di costante attenzione.Leggi tutto »La Svezia ripristina la leva obbligatoria

I perché del referendum del 4 dicembre

palazzo-governoIn Italia le modifiche alla Costituzione dello Stato devono avvenire seguendo un particolare iter, che riguarda il Parlamento e tutti i cittadini. Le date chiave della Riforma Costituzionale sono diverse a partire dal giorno 8 aprile 2014, in cui il Presidente del Consigli e il Ministro delle Riforme hanno presentato il Disegno di Legge al Senato. Il Disegno di Legge è stato approvato dai due rami del Parlamento, l’ultima approvazione è stata quella da parte del Senato, avvenuta il 20 gennaio 2016.Leggi tutto »I perché del referendum del 4 dicembre

Chi non paga le tasse di successione

  • di

testamentLa tassa di successione viene calcolata dallo Stato considerando la consistenza del patrimonio che entra nell’asse ereditario. Nel caso in cui l’eredità sia inferiore ai 100.000 euro e non contenga alcun tipo di immobile o di diritto su un immobile, non è obbligatorio presentare la denuncia di successione, ma le tasse vanno comunque pagate.Leggi tutto »Chi non paga le tasse di successione