Il profumo per l’autunno: come sceglierlo

3 perfume-2142817_960_Il profumo è una scelta molto personale, c’è chi predilige per tutto l’anno fragranze fresche e sbarazzine, o chi invece preferisce i profumi dei legni e delle spezie. Vero è però che a seconda del mood del momento, del clima esterno, ma anche di come ci si veste, è possibile scegliere un profumo più adatto, che sappia dare un tocco di vivacità anche alla più grigia e uggiosa giornata autunnale.

Il profumo per l’autunno

Autunno è sinonimo di pioggia, di malinconia per le lunghe giornate estive, di clima fresco e di cieli grigi. Ma anche di boschi colmi di colori intensi, dal giallo all’arancione delle foglie che cadono, così come degli aromi delle piante del sottobosco e dei pochi fiori che sbocciano in questo periodo, come ad esempio il gradevolissimo osmanto. Alcuni aromi sono particolarmente interessanti per celebrare questo periodo dell’anno, come ad esempio il muschio, il sandalo e le spezie e agli altri legni profumati. L’autunno è anche la stagione delle bacche del sottobosco, dal lampone al cassis, con la loro fragranza fresca e acidula, che dono una verve inconfondibile ad ogni profumo.

Dove comprare i profumi autunnali

Come abbiamo detto, ognuno ha poi le proprie preferenze, che riguardano non solo la fragranza in sé, ma anche la tipologia di profumo da scegliere. Dalle fresche acque aromatiche fino alle più intense eau de parfum. Questa scelta, ma anche il brand di produzione, fanno la differenza anche dal punto di vista del prezzo. Su testerprofumionline.com sono disponibili moltissimi tra i principali brand, in confezioni tester: con un forte sconto sul prezzo di listino. Grazie ad opportunità di questo genere è possibile avere a disposizione un profumo per ogni stagione, senza dover spendere cifre da capogiro.

Come si sceglie un profumo

Ognuno di noi tende ad amare un ristretto numero di profumi, nonostante ovviamente si tratti per antonomasia di prodotti che hanno un buon aroma. La questione della scelta di un profumo è particolarmente personale, correlata alle abitudini di ognuno, alla sua infanzia, ai suoi ricordi. L’olfatto è uno dei sensi che maggiormente imprime le proprie sensazioni profondamente nella memoria. Infatti possiamo ricordare un evento, anche lontano nella nostra infanzia, avvertendo il profumo della lavanda che la nonna conservava negli armadi, o della crema solare che la mamma ci metteva quando eravamo bambini. Scegliere un profumo è una questione correlata quindi a ricordi, sentimenti e abitudini; nessuno lo può fare per altri, a meno di non potersi concentrare sul profumo che una persona già indossa solitamente.

Perché collegare il profumo alle stagioni

Con ogni stagione nel nostro Paese possiamo godere di un clima particolare. Il profumo dovrebbe sposare questo clima, rendendolo protagonista di ogni giornata, ma andrebbe considerato anche l’abbigliamento che si indossa, le attività che si svolgono quotidianamente. Un profumo per una giornata estiva in spiaggia sarà decisamente diverso da quello indossato per una serata autunnale a teatro. In estate si preferiscono profumi freschi e agrumati, in autunno e in inverno sono i legni e i profumi più vibranti e intensi a farla da padrone, in primavera la frutta e i fiori sono gli ingredienti più apprezzati.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *