Quanti morti ogni anno in Italia: le cause più comuni

angel-1502351_1920Volete sapere il numero esatto di persone che ogni anno, in Italia passano a miglior vita e quali sono le patologie che causano più decessi? Scopriamolo da i dati dell’ISTAT che riguardano la mortalità nel nostro Paese e le cause principali di morte.

Ecco di cosa si muore di più

Non sono incoraggianti i dati sui decessi nel nostro Paese da quando è iniziata la pandemia da Covid-19: al momento parliamo di oltre 85.000 vittime causate dal coronavirus e di fronte ai bilanci di contagi e decessi è lecito essere preoccupati.

Ma non è certo la pandemia l’unica causa di morte in Italia, infatti, annualmente, infezioni, influenze, cancro e molto altro tolgono la vita a moltissime persone.

Consultando le statistiche ISTAT, si possono scoprire molti dati interessanti. Sull’argomento.

Nell’anno 2019, in base agli Indicatori Demografici, in Italia sono decedute ben 647.000 persone, che vanno a rappresentare l’1,07% delle persone residenti, le quali, al 1° gennaio dello stesso anno erano pari a 60.391.000.

Poche nascite

Ancora una volta ISTAT ci dice che il 1° gennaio dell’anno successivo, il 2020, i residenti italiani sono 60.317.000. Questo sta ad indicare che per il quinto anno consecutivo la popolazione è in calo di 116mila persone circa ogni anno. Ciò è imputabile anche ad una maggiore differenza fra decessi e nascite. Nel 2019, le pompe funebri hanno seppellito o effettuato cremazioni a Roma e nel resto d’Italia per un numero incredibile: ben 647.000 persone, mentre ne sono nate solamente 435.000; quindi, le nascite sono in rapporto di 67 su 100. È bene ricordare che circa 10 anni fa questo rapporto veniva stimato a 100 su 96.

Proprio il 2019 è stato l’anno più basso registrato per quanto riguarda il ricambio naturale e ciò non accadeva dal 1918. La popolazione è in calo specialmente al sud Italia e poco meno per quanto riguarda il centro. Al nord invece, il trend va al contrario ed è in crescita.

Cosa ci uccide?

Entrando ancora più nel dettaglio di questa indagine Istat, il cui ultimo aggiornamento risale al 2017, si può scoprire che le cause di decesso maggiori sono rappresentate, Da patologie a carico del sistema circolatorio, come ad esempio, infarti ischemie che ogni anno uccidono circa 230.000 persone. il secondo posto va ai tumori che causano 180.000 morti annue. Subito dopo seguono polmoniti e influenze che affliggendo il sistema respiratorio causano 53.000 morti ogni anno.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi