Cos’è Neuralink

Il CEO di Tesla Elon Musk ha dichiarato in un’intervista che una scimmia è stata cablata per giocare ai videogiochi con la sua mente, da una società da lui fondata chiamata Neuralink.

Neuralink ha in altri termini impiantato un chip per computer nel cranio della scimmia e ha usato “piccoli fili” per collegarlo al suo cervello, ha dichiarato Musk. “Non è una scimmia infelice“, ha detto durante un discorso su Clubhouse, una nuova applicazione di social media che sta guadagnando popolarità e che permette alle persone di avere chat vocali informali mentre altri ascoltano. “Non si può nemmeno vedere dove è stato messo l’impianto neurale, tranne che ha un po’ come un mohawk scuro“.

Il miliardario – che ha anche parlato di viaggi spaziali, colonie su Marte, cripto, intelligenza artificiale e vaccini Covid-19 – ha dichiarato che Neuralink sta cercando di capire se può usare i suoi chip per far giocare le scimmie a “Pong mentale” tra loro. “Sarebbe piuttosto figo“, ha detto Musk, che è CEO di Neuralink, oltre a SpaceX e Tesla.

Con sede a San Francisco, il team di Neuralink di circa 100 persone sta cercando di sviluppare un’interfaccia computer-cervello implementabile. Musk la descrive come un Fitbit nel tuo cranio con piccoli fili che vanno nel tuo cervello. Ha detto che l’obiettivo di Neuralink è quello di aumentare la velocità con cui le informazioni possono fluire dal cervello umano a una macchina.

L’Intelligenza artificiale sta solo diventando più avanzata e la tecnologia di Neuralink potrebbe un giorno permettere agli umani di fare grandi cose – ha aggiunto Musk. Per illustrare il ritmo del progresso nell’IA, l’innovatore – che crede che l’intelligenza delle macchine alla fine supererà l’intelligenza umana – ha sottolineato le scoperte fatte in laboratori di ricerca come OpenAI, che ha co-fondato, e DeepMind, un laboratorio di IA di Londra che è stato acquisito da Google nel 2014. DeepMind ha “esaurito i giochi da vincere, in pratica”, ha detto Musk, che è stato un primo investitore della società.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi