Sei qui: Home » Come prevenire il rischio di infarto o attacco cardiaco

Come prevenire il rischio di infarto o attacco cardiaco

mangiare insiemeQualche settimana fa abbiamo definito l’attacco di cuore, o attacco cardiaco o infarto, come una condizione che potrebbe porre a serio rischio la propria vita. E abbiamo anche cercato di capire che cosa fare nel caso in cui si verifichi un attacco cardiaco e quali siano i principali sintomi per riconoscerlo. Ma come prevenire questo rischio?

I fattori di rischio dell’attacco cardiaco

Diverse condizioni di salute, il tuo stile di vita, la tua età e la tua storia familiare possono aumentare il rischio di malattie cardiache e attacchi di cuore. Questi sono chiamati fattori di rischio. Circa la metà di tutti gli italiani ha uno dei tre fattori di rischio chiave per la malattia di cuore: pressione alta, colesterolo alto e fumo.

Alcuni fattori di rischio non possono essere controllati, come l’età o la storia familiare. Ma puoi prendere provvedimenti per ridurre il tuo rischio cambiando i fattori che puoi controllare.

Cosa posso fare per recuperare dopo un attacco di cuore?

Se hai avuto un attacco di cuore, il tuo cuore potrebbe essere danneggiato in misura varia, più o meno grave. Questo potrebbe influenzare il ritmo del tuo cuore e la sua capacità di pompare il sangue al resto del corpo. E potresti anche essere a rischio di un altro attacco di cuore o di condizioni come ictus, disturbi renali e malattia arteriosa periferica.

Ciò premesso, puoi abbassare le tue possibilità di avere futuri problemi di salute dopo un attacco di cuore con questi piccoli accorgimenti che ti consigliamo naturalmente di condividere con il tuo medico di riferimento:

  • attività fisica – Parla con il tuo medico e con gli specialisti hai quali ti stai affidando delle cose che fai ogni giorno nella tua vita e nel tuo lavoro. Il tuo medico potrebbe volere che tu limiti il lavoro, i viaggi o l’attività sessuale per qualche tempo dopo un attacco di cuore;
  • cambiamenti dello stile di vita – Mangiare una dieta più sana, aumentare l’attività fisica, smettere di fumare e gestire lo stress – oltre a prendere i farmaci prescritti – può aiutare a migliorare la salute del tuo cuore e la qualità della vita. Chiedi al tuo medico di partecipare a un programma chiamato riabilitazione cardiaca per aiutarti a fare questi cambiamenti nello stile di vita;
  • riabilitazione cardiaca – La riabilitazione cardiaca è un programma importante per chiunque si stia riprendendo da un attacco di cuore, un’insufficienza cardiaca o un altro problema cardiaco che ha richiesto un intervento chirurgico o cure mediche. La riabilitazione cardiaca è un programma supervisionato che include

Insomma, educazione su una vita sana, tra cui una sana alimentazione, l’assunzione di medicine come prescritto, e modi per aiutarti a smettere di fumare, sono sicuramente i migliori accorgimenti che potresti scegliere di adottare per contenere il rischio di andare incontro a futuri problemi di natura cardiaca.

Prova a parlarne con il tuo medico per saperne di più e scoprire come puoi fronteggiare questa situazione con il migliore benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *