Come scegliere la macchina per l’espresso

  • di

coffee-2425303__340Oggi sono moltissimi a possedere una macchina per il caffè espresso; in commercio se ne trovano mille modelli, tanto che non è così facile trovare il prodotto più indicato caso per caso. Ce ne sono alcune perfette per un utilizzo casalingo, con un carico di lavoro non troppo elevato; altre invece sono ideali per l’ufficio e consentono di preparare anche varie decine di caffè al giorno. Ci sono poi modelli per le cialde o solo per le capsule, così come macchine per il caffè che fanno tutto da sole: inserendo il caffè in grani lo macinano, lo dosano, lo pressano e ci preparano un espresso a regola d’arte. La scelta dipende da una serie di fattori, tra cui l’ambiente di utilizzo.Leggi tutto »Come scegliere la macchina per l’espresso

Come contrastare l’acne

L’acne è un problema molto comune che, contrariamente a quanto pensano molte persone, non interessa solamente i giovani: essendo per lo più legato a variazioni ormonali (ma non solo, si pensi all’impatto di alcuni prodotti sulla pelle), si può assistere alla sua varia formazione anche in età molto più avanzata. Ma quale è il miglior modo per poter contrastare l’acne e far sì che la propria pelle appaia splendida e sana?

Naturalmente, il modo migliore per trattare l’acne è quello di abituarsi a una routine di cura della pelle che possa prevenire attivamente i brufoli. Ma in che cosa consiste?Leggi tutto »Come contrastare l’acne

Buchi neri e buchi bianchi: caratteristiche e differenze

Di buco nero si parla con sempre più costanza anche tra i meno esperti di astrofisica, considerato che si tratta di un vero e proprio punto di riferimento nella nuova frontiera dello studio in materia.

“Oggetto” spaziale contraddistinto da una fortissima attrazione, ha dimensioni che dipendono dalla massa. In ogni caso, un buco nero è l’oggetto più compatto concepibile, con una massa non paragonabile a qualsiasi altro tipo di elemento. Proprio per la sua elevatissima forza di gravità in un buco nero nulla, nemmeno la luce, può uscire da un confine definito “orizzonte degli eventi”. Considerato che attualmente non disponiamo di nient’altro che la luce come confine della velocità, ne deriva che non possiamo ad oggi ipotizzare che cosa potrebbe “uscire” dal buco nero.Leggi tutto »Buchi neri e buchi bianchi: caratteristiche e differenze

Il sonno aiuta a guarire?

Vi siete mai domandati se sia vero che il sonno aiuta a guarire, come suggerisce un vecchio rimedio della nonna?

La verità è che la risposta è positiva. E non è un caso che il nostro corpo, intelligentemente, ci induca al riposo. Quando infatti siamo malati, la voglia di dormire aumenta, e un buon sonno ci permette di guarire più rapidamente.

Ma da che cosa dipende questo meccanismo così misterioso all’interno del nostro organismo?Leggi tutto »Il sonno aiuta a guarire?

Come scegliere un modem router per fibra

modem router fibraTra gli errori che si verificano con maggiore frequenza, quello di ritenere che il modem ADSL sia adatto alla Fibra ottica.

Quando si decide di passare alla Fibra, molti intendono mantenere il modem che avevano in precedenza, non valutando affatto le offerte su quest’ultimo che i vari gestori fanno.

Vi sono invece delle differenze tra modem ADSL ed il modem che supporta la fibra ottica.Leggi tutto »Come scegliere un modem router per fibra

Pulire il ciuccio con la saliva fa male?

Stando a quanto affermano le conclusioni di uno studio presentato all’American College of Allergy, Asthma and Immunology, i bambini i cui genitori puliscono il ciuccio succhiandolo hanno una minore propensione alle allergie e all’asma allergica. Ne deriverebbe che, almeno stando alle considerazioni effettuate a margine di tale studio, pulire il ciucco con la propria saliva da genitore non farebbe male ai propri bimbi, anche se – naturalmente – occorre effettuare delle opportune precisazioni al fine di non giungere ad affrettate valutazioni.Leggi tutto »Pulire il ciuccio con la saliva fa male?

Il cibo da fast food contribuisce alla depressione?

Il cibo da fast food può essere buono e immediatamente appagante ma… attenzione a non sottovalutare i rischi sul medio termine. Uno studio condotto dai ricercatori della James Cook University, infatti, sta suggerendo che il cibo spazzatura potrebbe contribuire alla depressione.

Per arrivare a queste valutazioni un team di analisti ha messo a confronto l’incidenza dei fenomeni depressivi in due diversi gruppi di 100 persone che abitano su due distinte isole nello Stretto di Torres, tra Papua Nuova Guinea e Australia, in una zona dove i fast food sono ovunque e una in cui non ne esiste nemmeno uno. Quali sono stati i risultati ottenuti?Leggi tutto »Il cibo da fast food contribuisce alla depressione?