Vuoi traslocare? Le proposte delle aziende del settore

trasloco fragilePer chi deve traslocare spesso ricevere un aiuto è una necessità imprescindibile, soprattutto se le operazioni devono essere svolte in un ristretto arco di tempo. Le offerte delle ditte di traslochi sono in genere molto ampie e versatili, ed è possibile per tutti trovare una proposta adatta alle loro esigenze. Quando si desidera trovare una ditta per il trasloco di casa, o dell’ufficio, è però importante richiedere un preventivo dettagliato, in modo da avere un’idea chiara di quali saranno i servizi che si potranno ottenere. Sul sito di Aztraslochi si trovano diverse informazioni a riguardo.

Il preventivo

Non tutte le persone comprendono quanto sia importante verificare un preventivo, prima di decidere di rinunciare ad un lavoro ritenuto eccessivamente costoso, o di affidare l’incarico ad un’azienda che ci fa un’offerta economicamente vantaggiosa. I preventivo per un trasloco dovrebbe indicare tutte le operazioni comprese nel prezzo, che possono essere molto varie; in alcuni casi le aziende cercano di proporre preventivi molto bassi omettendo alcune voci, in modo da poter aumentare la cifra richiesta in fase di trasloco, nel momento in cui alcune attività si rivelano necessarie. Per evitare questo inconveniente è importante verificare tutto ciò che è compreso nel prezzo e il costo di eventuali servizi aggiuntivi.

Come contenere il budget

Se si ha a disposizione un budget risicato è importante valutare cosa si può fare da soli e cosa invece si dovrà lasciare a dei professionisti. Quando si trasloco in genere la parte che difficilmente si può svolgere in autonomia riguarda l’effettivo spostamento di mobili, scatoloni e suppellettili varie. Soprattutto nel caso di oggetti particolarmente ingombranti, il viaggio verso la nuova casa può essere difficile se non si possiede un mezzo adeguato. Inoltre conviene non sottovalutare la faticosità di alcuni compiti: il risparmio ottenuto trasportando tutti i mobili da un appartamento al quinto piano fino al piano di carico del furgone può non essere motivato quando si comincia ad avvertire il mal di schiena, o la stanchezza. Per contenere il costo del trasloco quindi si possono tagliare dal preventivo alcune cose, come ad esempio il materiale per l’imballaggio, o l’inscatolamento di alcuni oggetti; altri compiti sono invece di importanza fondamentale, ad esempio le opere di facchinaggio per il trasporto degli oggetti più pesanti, o dei mobili ingombranti. Alcune aziende propongono dei pacchetti tutto compreso, conviene anche in questo caso valutare con attenzione le proposte caso per caso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi