Amazon sta cercando di farti comprare un po’ di meno?

Amazon ha visto un’enorme impennata delle vendite nel periodo di picco del coronavirus, con la gente che faceva crescenti acquisti in condizioni di sicurezza, delle proprie case, durante la pandemia. Tuttavia, proprio in quel frangente gli ordini hanno subito alcuni ritardi, con il gigante dell’e-commerce che faticava a tenere il passo a un inatteso boom di vendite.

Per recuperare il ritardo, Amazon ha modificato la sua esperienza di shopping online per realizzare qualcosa di estremamente insolito: far sì che gli acquirenti ordinino meno.

Ad affermarlo è Cnbc.com, che ricorda come per settimane Amazon abbia bloccato i coupon, i consigli sui prodotti e le offerte promozionali. Gli articoli per la Festa della Mamma, per esempio, non sono stati visualizzati sulla homepage come al solito e, secondo quanto riferito, il Prime Day è stato rinviato a tempo indeterminato. Ha rallentato la pubblicità, le recensioni, il marketing di affiliazione e i programmi di Amazon, ponendo rigidi limiti alle scorte in arrivo.

Non hanno avuto altra scelta se non quella di rallentare il traffico, di spegnere molte delle funzioni che stavano guidando le entrate e le vendite aggiuntive, in modo da poter fare del loro meglio per rifornire le famiglie in difficoltà in questo momento con questi beni essenziali. Penso che l’altra scelta che hanno avuto sarebbe stata quella di chiudere. Ma voglio dire, Amazon è diventata una sorta di servizio essenziale per il paese in questo periodo“, ha detto Jason Boyce, fondatore del gruppo di consulenti venditori di Amazon Avenue7Media.

Ora, Amazon ha iniziato a riattivare queste funzionalità e le velocità di consegna stanno tornando alla normalità.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi