Vai al contenuto
Sei qui: Home » Pressione del sangue: 3 semplici metodi per farla abbassare

Pressione del sangue: 3 semplici metodi per farla abbassare

6 coffee-beans-2258839_960_720Tenere a bada la pressione del sangue è un approccio molto utile per il nostro stato di salute complessivo. Ma come si può fare in modo naturale?

I rimedi non farmaceutici sono davvero tanti. E anche se ti consigliamo di parlarne sempre con un medico di riferimenti, qui troverai comunque qualche buon consiglio da tenere a mente!

Mangiare cioccolato fondente o cacao

Ecco un consiglio che è davvero facile seguire. Mentre mangiare quantità massicce di cioccolato fondente probabilmente non aiuterà il tuo cuore, ma piccole quantità potrebbero farlo. Questo perché il cioccolato fondente e il cacao in polvere sono ricchi di flavonoidi, che sono composti vegetali che causano la dilatazione dei vasi sanguigni.

Una revisione recente di numerosi studi ha trovato che il cacao ricco di flavonoidi ha migliorato diversi marcatori della salute del cuore a breve termine, compresa la riduzione della pressione sanguigna. Per avere effetti ancora più benefici, usa cacao in polvere non alcalinizzato, che è particolarmente ricco di flavonoidi e non ha zuccheri aggiunti.

Perdere peso

Nelle persone in sovrappeso, perdere qualche chilo di troppo può fare una grande differenza per la salute del cuore. Secondo uno studio del 2016, perdere il 5% della propria massa corporea potrebbe abbassare significativamente la pressione alta: in studi precedenti, perdere circa 8 chilogrammi era stato collegato alla riduzione della pressione sistolica di 8,5 mm Hg e della pressione diastolica di 6,5 mm Hg.

Ricorda che, per mettere questo dato in prospettiva, una lettura sana dovrebbe essere inferiore a 120/80 mm Hg.

L’effetto è ancora maggiore quando la perdita di peso è associata all’esercizio fisico. Insomma, perdere peso può aiutare i vasi sanguigni a fare un lavoro migliore di espansione e contrazione, rendendo più facile per il ventricolo sinistro del cuore pompare il sangue. Meglio non temporeggiare troppo per adottare questo approccio.

Smettere di fumare

Tra le molte ragioni per smettere di fumare c’è il fatto che l’abitudine è un forte fattore di rischio per le malattie cardiache. Ogni boccata di fumo di sigaretta causa infatti un leggero e temporaneo aumento della pressione sanguigna e le sostanze chimiche del tabacco sono anche note per danneggiare i vasi sanguigni.

Sorprendentemente, gli studi non hanno trovato un collegamento conclusivo tra il fumo e la pressione alta. Forse perché i fumatori sviluppano una tolleranza nel tempo. Tuttavia, dato che sia il fumo che la pressione alta aumentano il rischio di malattie cardiache, smettere di fumare può aiutare a ridurre questo rischio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi